Welcome, skip to the content.

Adam D’Sylva, proprietario e chef del ristorante, ha origini italo-indiane, due culture che lo ispirano per creare ricette personali e innovative come gamberi al pepe nero saltati nel wok, gamberetti allo zucchero di canna con salsa chili o insalata di quaglia.

D’Sylvia, che ha ricevuto il riconoscimento di “Young Chef of the Year“ nel 2008, ha lavorato in Italia, a Hong Kong e a New York, dove il suo stile culinario si è arricchito di una nuova tradizione. Il nome del suo ristorante è tratto dall’album “Coda”, pubblicato nel 1982 dai Led Zeppelin, leggendario gruppo dell’hard-rock.

Coda è arredato con elegante sobrietà: le lampade con ampi paralumi diffondono una luce calda e gradevole. Nel seminterrato, le finestre a lunetta si affacciano sulla movimentata Flinders Lane.

Content: Visit Victoria