Welcome, skip to the content.

La regione dei Gippsland Lakes, che si estende per 400 chilometri quadrati, è la più grossa rete di laghi, paludi e lagune di tutta l'Australia. Arriva fino all'oceano, ma è separata dal mare dalle dune che si affacciano sulla Ninety Mile Beach.  

Lakes Entrance, località di villeggiatura molto apprezzata, è il punto di partenza ideale per esplorare le numerose isole dei Gippsland Lakes a bordo di una barca a noleggio, tenendo gli occhi ben aperti per non perdere il passaggio di delfini e pellicani.

Sull'isola di Rotamah e su altre isole gli appassionati di birdwatching non resteranno delusi: qui ci sono più di 190 varietà di uccelli documentate. Sull'isola di Raymond, invece, potrete vedere i koala che gustano foglie di eucalipto e i canguri che saltellano tra gli alberi. Se siete fortunati, vi porterete a casa scatti indimenticabili anche di rari opossum ed echidna, noti anche come formichieri spinosi.  

Nella regione dei Gippsland Lakes i pescatori trovano pesce in abbondanza per le grigliate come mugilidi, abramidi, pesci serra, tonni della specie skip-jack e gamberetti. Ma se avete voglia di mangiare del buon pesce, non è indispensabile pescarlo da soli. Lakes Entrance è il centro principale della regione in cui gustare frutti di mare: questo comune di 5.000 abitanti, infatti, vanta numerosi ristoranti, che servono pesce di lago e di mare appena pescato.

I Gippsland Lakes distano 300 chilometri da Melbourne. I laghi più importanti, Lake King, Lake Victoria e Lake Wellington sono alimentati da vari fiumi dell'entroterra.