Welcome, skip to the content.

Non è casuale che questa regione si chiami Spa Country: se volete rilassarvi un po' dopo le avventure nell'Outback e nella natura selvaggia, Daylesford e Macedon Ranges sono il posto giusto per voi. A solo un’ora di macchina da Melbourne, in direzione nord ovest, c'è la maggior concentrazione di sorgenti minerali di tutta l'Australia. Nelle sole cittadine di Daylesford e Hepburn Springs sgorgano più di 70 sorgenti minerali.

La tradizione balneare di Daylesford e delle Macedon Ranges risale a molto tempo fa, ma le strutture sono state recentemente rinnovate. Le oasi del benessere della regione vantano un design lussuoso e moderno e alcuni bagni sono dotati anche di prodotti cosmetici e profumi.

La Convent Gallery di Daylesford è ospitata in una casa padronale vittoriana, e per quasi cent'anni è stata un monastero e un convitto. Conservando il suo originale splendore, oggi ospita sette gallerie che espongono i lavori di oltre 100 artisti locali, nazionali e internazionali.

A Hepburn Springs potrete farvi un’idea di com'era la vita dell'alta società di Melbourne nel XIX secolo, che anche allora frequentava la cittadina. Ville storiche con sontuosi giardini, eleganti vicoli con gallerie, negozi di oggetti antichi e ristoranti di prima classe costeggiano le strade.  

Questa regione non è solo il luogo ideale per prendervi cura del vostro corpo, ma anche per il palato. Le Macedon Ranges sono una nota regione vinicola, e oltre a vini pregiati potrete gustare delicate creazioni culinarie offerte da ristoranti già premiati, come lo Smither’s Bistro, il Coliban Foodstore o la Maloa House.

Anche la scelta delle escursioni è piuttosto ampia. Non è solo da quando è uscito il film di Peter Weir “Pic-nic ad Hanging Rock“, in cui tre ragazze e la loro maestra scompaiono in circostanze misteriose, che Hanging Rock ha fama di essere un luogo avvolto dal mistero. I grossi massi di Macedon sono un'attrazione anche solo per il loro aspetto bizzarro. Si ergono per 105 metri dalla pianura, e sono pieni di cavità, tunnel, rocce sporgenti da cui provengono eco misteriose, e c'è persino un anfiteatro naturale.  

È anche possibile salire sul vulcano spento, godere del panorama o campeggiare sulla cima. Il sentiero è lungo circa due chilometri e parte dall'area pic-nic. La Hanging Rock Winery ha uno spazio degustazioni con vista sulla scogliera.